In allegato l'articolo su Cicerone ("Libero" 13/10/18) di Silvia Stucchi:

"QUANDO I CLASSICI SONO NOSTRI CONTEMPORANEI: CICERONE MARITO E PADRE NELLA RILETTURA CONTEMPORANEA"